Carla Bruni presto mamma: un maschietto per la prèmiere dame?

da , il

    Carla Bruni mamma maschietto

    Con grande enfasi i Media ci raccontano di Carla Bruni futura mamma, condendo la lieta novella di particolari, indiscrezioni e anticipazioni. A noi di mamma PF, ogni nuova maternità, ogni nuovo bebè che nasce, fa più che piacere, e certo non fanno eccezione le gravidanze vip, naturalmente, che non sono poi diverse dalle altre, se non per il fatto che le seguiamo in diretta, diciamo così. Per quanto riguarda la seconda maternità della première dame di Francia, si è molto rumoreggiato prima che la notizia venisse confermata ufficialmente – grazie alle rivelazioni del suocero della bella ex top model italiana, il papà di Nicolas – e si continua a rumoreggiare ora.

    Per esempio, sugli acquisti premaman della nostra Carlà, o a proposito del sesso del nascituro. Il futuro nonno Sarkozy, nell’intervista in cui rivelava la gravidanza della nuora, si diceva certo che sarebbe stata una femminuccia, bella come la mamma, ma affermava anche che la coppia non intendeva conoscere in anticipo il sesso. Ma oggi arriva un aggiornamento che smentisce, o meglio, smonta le aspettative di Sarkozy senior: a venire al mondo in autunno sarà un maschietto.

    Ad affermarlo è una fonte abbastanza autorevole, un amico intimo della coppia, che si chiama Jaques Séquéla, il quale interpretò il ruolo di cupido nel 2007, permettendo l’incontro di Carla e Nicolas durante una cena. Come ricorderete, la coppia convolò a giuste nozze proprio l’anno successivo, il 2 Febbraio del 2008.

    “Sono nella posizione di poter dire che sarà un maschio – ha annunciato il buon Jaques al giornale belga Le Soir – con buona pace della Bruni, che proprio recentemente aveva affermato di non poter rivelare nulla della gravidanza. “Tengo la bocca cucita – aveva risposto ai giornalisti che le domandavano del bambino – Non per arroganza o per segretezza, ma per proteggere qualcosa. E per mio marito”. Peccato che la stessa riservatezza non appartenga anche a monsieur Séquéla. E così, la notizia del prossimo fiocco azzurro all’Eliseo, è approdata fino a noi…