Braccialetti per bambini fai da te [FOTO]

da , il

    Braccialetti per bambini fai da te, tante idee carine, semplici e originali per creare con le proprie mani degli splendidi accessori. Bracciali con elastici colorati, con spaghi e bottoni, fili di cotone e di lana e tanti altri materiali di riciclo e non. Bastano un po’ di fantasia e un pizzico di manualità per trasformare semplici materiali in bracciali handmade, ecco come riuscirci con i nostri suggerimenti creativi.

    Bracciale wrap

    Un vero must have per le bambine, i bracciali wrap, ovvero quelli che si arrotolano con giri multipli intorno al polso, possono essere realizzati in poche mosse utilizzando fili di cotone, una catena di perline, un fermaglio di chiusura e delle forbici. Applicate, se non dovesse esserci, il fermaglio di chiusura a una delle estremità della catena di perle. Fate un nodo all’estremità del filo di cotone prescelto e arrotolate progressivamente il filo intorno alla catena, che rispetto ad esso sarà meno lunga. Fate dei piccoli nodi tra una perlina e l’altra, continuate fino alla fine, quindi fate un altro nodo e tagliate il filo in eccesso.

    Bangles

    Per le bambine più grandicelle l’ideale è realizzare i mitici bangles, bracciali rigidi dalle tonalità vivaci o dalle fantasie ricercate. Procuratevi un bracciale rigido e della carta velina o carta riso della fantasia e del colore preferito. Ritagliate tante striscioline di carta e incollatele sul bracciale con la vinavil, quindi passate uno strato sottile di vinavil sopra il bracciale e lasciate asciugare. Non resta che indossare l’accessorio!

    Loom Bands

    I Loom Bands sono un must have per bambini e bambine e realizzarli è molto semplice. Unite 3 elastici dello stesso colore, concatenateli ad altri 3 di un altro colore e procedete allo stesso modo fino alla fine. Chiudete il bracciale con un anello a molla in acciaio e il gioco è fatto!

    Braccialetti a coda di pesce

    Per realizzare i bracciali a coda di pesce procuratevi alcuni fili tondi di corda, un bottone, un accendino e iniziate a piegare il primo filo in due così da ricavare due fili uniti per un’estremità, che va chiusa con un nodo lasciando un occhiello che andrà fissato all’estremità di una piccola scatola. Intrecciate il secondo filo nel secondo filo, ripeigatelo su se stesso, in due anche il secondo filo e fate passare sopra e sotto le due parti del primo filo la prima estremità. Procedete allo stesso modo con la seconda estremità fino ad arrivare alla lunghezza desiderata. Fissate il bottone con un nodo, bruciate il filo in eccesso e fate passare il bottone nell’asola.

    Dolcetto o scherzetto?