Bambini, vita troppo sedentaria per i piccoli di casa

da , il

    bambini obesi cane sharpei anne geddes o a

    I bambini hanno una vita decisamente troppo sedentaria. Passano ore davanti alla televisione, non fanno sport e mangiano cibo troppo calorico. Il risultato? Il 33% dei ragazzi italiani è obeso e il 36% ha uno stile di vita scorretto. Questa quanto sostiene l’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano che ha analizzato peso, altezza e stile di vita di 2530 bambini e adolescenti di età compresa tra i 7 e 16 anni. Purtroppo questo è un tema molto ricorrente nelle ricerche e dipende dal fatto che la preoccupazione per la salute dei nostri piccoli è davvero molto elevata.

    Vediamo insieme qualche dato e se vi rendete conto che la situazione è veramente grave, vi prego di pensare a come aiutare il vostro bambino: un bel corso di nuoto (o uno sport a sua scelta), una dieta un pochino più curata (magari meno piatti pronti e del cibo cucinato con pochi grassi).

    Dallo studio emerge che il 32% dei ragazzi ha un indice di obesità viscerale maggiore di 0,5 e presenta quindi un rischio metabolico maggiore rispetto ai coetanei con valori inferiori. La ciccia attorno al pancino è tipica dei bambini del Sud, rispetto a quelli del Nord, ed è più frequente nelle bambine.

    Claudio Maffeis, docente di Pediatria presso l’Università di Verona e componente del Comitato Scientifico dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, ci tiene a ricordare: “Il grasso accumulato nell’addome può ridursi e anche di molto se viene eseguita con regolarità attività motoria e sportiva. Per migliorare o risolvere il problema è quindi importante affiancare all’alimentazione corretta una buona pratica motoria in tutti i bambini e adolescenti”.