Bambini senza mensa, se i genitori non pagano regolarmente il servizio

da , il

    bambini mensa servizio regolare

    I bambini dei genitori insolventi non avranno diritto alla mensa: per loro solo pane e formaggio. È davvero un triste mondo e questa notizia è agghiacciante, ma le cose nel nostro Paese stanno andando sempre più verso il declino. “Ci è spiaciuto molto dover ricorrere a una tale decisione, ma è dal 2010 che quelle famiglie non pagano e posso assicurare che i veri casi d’indigenza sono pochissimi”, ha spiegato Roberto Della Rovere, il sindaco di Cesate, il paese in cui alcuni bambini sono estati esclusi dal refettorio di una scuola elementare. I bimbi hanno mangiato un panino.

    È stato sicuramente un gesto disperato quello del comune, che si trova con un debito da 11 mila euro. Il sindaco sostiene che a non pagare non siano le famiglie realmente povere e che non sia giusto che fondi che potrebbero andare ai bisognosi siano sprecati in questo modo. “Ci sono dei genitori poco sensibili – continua il sindaco. – Soprattutto di questi tempi sappiamo bene che certe situazioni possono esserci, dalla perdita del lavoro alle difficoltà finanziarie. Noi ci siamo detti disponibili, in casi di forti difficoltà, a provvedere noi al pagamento della mensa. E invece niente”.