Bambini, JekoLab sviluppa divertenti applicazioni per l’infanzia

Bambini, JekoLab sviluppa divertenti applicazioni per l’infanzia

    jekolab bambini

    I bambini possono giocare e divertirsi anche in un modo totalmente nuovo, da quando sono state create tecnologie alla loro portata. JekoLab è un laboratorio creativo che sviluppa applicazioni per l’infanzia per tablet e smartphone completamente made in Italy. Spesso i genitori guardano agli apparecchi tecnologici o come strumenti “pericolosi” o come intrattenitori, in realtà – usati nel modo giusto – possono essere molto utili per l’apprendimento, anche nella fascia relativa alla prima infanzia, quella che tocca i piccoli dai 3 ai 12 anni.

    JekoLab vanta un’importante collaborazione, quella con la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino. Perché importante? Perché qui viene certificata la qualità e soprattutto l’indirizzo formativo dei prodotti realizzati e studiati da JekoLab.

    Tra le creazioni del laboratorio troviamo le fiabe, come ‘I tre porcellini’ pensata per bimbi dai 3 ai 5 anni. Immaginatela declinata sul computer o un tablet: il bimbo può ascoltare la storia in diverse lingue, ma è possibile anche interagire con i personaggi e rendere più costruttiva la dimensione del gioco.

    C’è di più. Per i bambini di 3 anni, è stata cerata la collana Libroblò, all’interno della quale è possibile trovare dei grattacieli fantastici, con tanti piani animati, ricchi di personaggi, sportellini da aprire.

    Le prime due applicazioni sono: ‘Il Grattacielo dei Mestieri’, per conoscere i lavori, e poi ‘Il Grattacielo delle Fiabe’ che imparare le favole contenute nell’edificio. Ogni piano ha un grande classico, come ‘Cappuccetto Rosso‘, ‘Alice nel paese delle Meraviglie‘ e ‘Il pifferaio magico‘.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniFigliGiochi BambiniGiochi creativi

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI