Bambini ed estate: come progettare le vacanze con loro

da , il

    Le vacanze sono ormai alle porte e se avete bambini molto probabilmente avrete già deciso dove andare. Per gli indecisi o per chi non ha ancora scelto la meta, ecco qualche consiglio affinchè le vacanze siano divertenti e rilassanti per i vostri piccoli ma soprattutto per voi! Spesso infatti, i genitori tornano dalle vacanze più stressati di prima: questo perché gestire un bambino tutto il giorno, quando magari siete abituati ad avere un aiuto a casa mentre siete al lavoro non è certo facile. Se quello che cercate è il relax competo vi suggeriamo di ponderare bene la scelta della vostra località di villeggiatura, ma soprattutto di sceglierne una adatta alle esigenze dei bambini.

    Se, prima di diventare genitori, amavate i viaggi avventurosi, zaino in spalla e nessun programma, è chiaro che con una bambino piccolo, o magari due, questa scelta diventa impensabile e impraticabile. Se avete voglia solo di rigeneravi dopo una anno di lavoro e sacrifici il mio consiglio è quello di puntare su un villaggio vacanze e una struttura con servizi specifici per i più piccoli.

    Passare qualche ora in spiaggia a leggere in tutta tranquillità, mentre i vostri bambini si divertono al mini-club con i loro coetanei è come una boccata d’aria fresca. Chiaramente poi, per i genitori in vacanza con il proprio bambini c’è anche la voglia di trascorrere con lui del tempo, ma di qualità.

    Con queste soluzioni non vi perderete certo la sua prima nuotata con i braccioli o il primo castello di sabbia che costruisce, ma semplicemente avrete qualche ora tutta per voi e per la vostra coppia.

    In Italia poi, le strutture di questo tipo (villaggi, residences, alberghi) sono davvero tantissimi e vi consentono di passare le vostre vacanze in un ambiente a misura di bambino ma anche di genitore. E…buone vacanze!

    Fotografia tratta da

    pianetamamma.it

    Dolcetto o scherzetto?