Bambini: come farli divertire con la fotografia

da , il

    Bambini: come farli divertire con la fotografia

    Come far divertire con la fotografia i bambini? Chi l’ha detto che per scattare le prime foto sia necessario raggiungere l’età adulta? Prima si impara meglio è. Vale anche in fotografia. Oggigiorno fra l’altro l’offerta formativa destinata ai più piccoli è vasta con tanti corsi per età diverse che illustrano ai bimbi come si fa una foto, la storia di questa disciplina e altre curiosità. A che serve? A sviluppare lo spirito di osservazione per esempio, ad emozionarsi, a scoprire nuove prospettive nel mondo circostante. Ovviamente strizzando l’occhio al divertimento.

    Viverlo come un gioco

    La cosa più importante è mettere al bando qualunque senso di competizione, non si tratta di una gara ma di un gioco. E’ lo spirito giusto per invogliare i bambini a scattare senza pensieri. In questo modo non si sentiranno pressati ma liberi di esprimere la propria creatività come meglio credono.

    Ognuno con la sua macchina

    Non occorre acquistare macchine fotografiche costose, basta una piccola compatta a prova di bimbo, in commercio se ne trovano appositamente concepite per loro. Quando uscirete per i vostri tour fotografici o per una semplice gita, assicuratevi di avere entrambi la macchina. Il bambino si divertirà un sacco a interpretare la parte dell’adulto e l’autonomia garantita dall’utilizzo di un suo strumento, lo farà sentire speciale.

    Confrontare gli scatti

    E una volta concluso il tour è la volta del confronto. Anche qui non per competizione ma per curiosare insieme e commentare le foto reciprocamente. Il bambino si sentirà alla pari dell’adulto e imparerà a selezionare e osservare i propri scatti nel dopo.

    Fotografare soggetti insoliti

    Di sicuro non servirà insistere perché i bambini hanno una rara capacità di vedere oltre e individuare in soggetti apparentemente insulsi, cose nuove. Ma nulla vi vieta di invogliarli a immortalare anche soggetti insoliti, per esempio un semplice muro che guardato in una nuova prospettiva può rivelarsi molto accattivante.

    Partecipare a laboratori

    I laboratori di fotografia per bambini sono ormai diffusi ovunque e consentono di insegnare loro le basi di questa arte in modo divertente. Difatti se non siete degli esperti dotati di pazienza, potrebbe risultare frustrante l’insegnamento della fotografia perché i bambini hanno i loro tempi e le loro esigenze. Affidarsi ad esperti, perlomeno nella fase di apprendimento tecnico, è sicuramente una valida alternativa, a prova di divertimento. E ora non resta che iniziare!