Bambini al mare: precauzioni da adottare

da , il

    consigli protezione bambini al mare

    Oggi parleremo delle precauzioni da adottare con i bambini al mare: le vacanze sono ancora lontane ma questo bel clima temperato, invoglia molte famiglie a lasciare la città per scampagnate verso le località di villeggiatura. Soprattutto se avete bambini piccoli, l’attenzione alla loro salute deve essere massima, anche per quanto riguarda l’esposizione la sole. Le creme solari sono imprescindibili e i fattori di protezione devono essere totali: anche dopo i bagni, le creme vanno spalmate nuovamente, per assicurare ai vostri piccoli una protezione sicura e costante.

    Bambini al mare: protezione

    Prima di partire per le vacanze vi consigliamo di recarvi in farmacia per fare scorta di prodotti protettivi adatti al vostro bambini. L’attenzione è fondamentale ma bisogna anche evitare, al contrario, di essere troppo apprensive. I bambini possono giocare tranquillamente in spiaggia sotto il sole, cosa che fa anche molto bene, a patto di portarli all’ombra nelle ore più calde della giornata e di incremarli a dovere, anche più volte al giorno. Vietata quindi l’esposizione, anche con le protezioni, dalle 11 alle 17: ricordate sempre che i raggi del sole passano anche attraverso l’ombrellone e che il bambini, proprio per questo, dovrebbe essere protetto dal momento in cui escono di casa.

    Bambini al mare: abbigliamento

    I piccoli possono giocare tranquillamente in costume nelle ore più fresche. Raccomandiamo comunque di mettere anche una maglia in colori chiari, cappellino e occhiali da sole anche per i più piccoli. Dopo ogni bagno, consigliamo anche i cambiare il costume bagnato e di asciugare il piccolo a dovere. Quando sono un po’ più grandicelli, potrebbe bastare anche solo il costume, facendo sempre attenzione ad evitare le ore più calde quando il sole è a picco e senza mai dimenticate un capellino in cotone, che se volete può anche essere bagnato di tanto in tanto. I colpi di calore sono sempre in agguato!

    Bambini al mare: bagno

    Se il bambino è molto piccolo, la mamma o il papà ,potrà portalo sul bagnasciuga per fargli prendere confidenza con il mare. Consigliamo però, di portare in spiaggia una piccola piscinetta gonfiabile da riempire di acqua di mare dove potrà anche rinfrescarsi. Il bagno deve essere fatto a digestione completa: questa non è una precauzione eccessiva ma la raccomandazione che anche gli adulti dovrebbero seguire. E poi, chi non si ricorda di quelle interminabili mezzore in cui chiedeva di continuo a mamma e papà: “Ho digerito? Tra quanto posso fare il bagno?”.

    Ecco altre utili indicazioni per i bambini al mare.

    Vacanze da sole al mare con i bambini

    Bambini: il suo primo bagnetto in mare

    Vacanze in famiglia: mare, montagna o lago?

    Varicella bambini: contagio, effetti benefici del mare e sole