Bambini africani: al via il progetto “Lotta alla fame” per aiutare i piccoli

da , il

    bambini africani

    Parte la campagna nazionale per aiutare i bambini africani, “Lotta alla fame” promossa dall’associazione “L’Africa Chiama” che ha un obietto assolutamente da condividere e supportare: salvare 8.000 bambini in Kenya, Tanzania e Zambia, paesi in cui il 30% della popolazione ancora muore di fame e c’ì una concentrazione, intorno all’80% di bambini sottopeso. Vi invitiamo a dare il vostro contributo, dal 3 al 20 aprile, tramite un SMS solidale al numero 45501. Con un SMS da cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3, CoopVove e per ogni chiamata da rete fissa Telecom Italia e Fastweb, donerete 2 euro al progetto.

    Massimo Ambrosini, capitano del Milan, protagonista dello spot trasmesso dal 3 al 20 aprile dalle principali emittenti radiotelevisive, e l’attrice Eva Grimaldi, che ha partecipato ad alcuni progetti de “L’Africa Chiama” in Kenya, sono i testimonial di questa importante iniziativa.

    Pensate che in questi paesi, un bambino ogni sei secondi muore per malnutrizione. Nell’Africa sub sahariana un abitante su tre è sottonutrito e sono tantissimi i bambini che non hanno le cure di base e muoiono di malattie e di fame.

    L’associazione”L’Africa chiama” opera in Africa da oltre 10 anni: ha mosso i primi passi 1998, fondata da un gruppo di famiglie che voleva aiutare i piccoli in difficoltà. Dal 2001 “L’Africa Chiama” è diventata una ONG con progetti di sviluppo e di cooperazione.

    Ad oggi interviene in tantissimi paesi come Kenya (Nairobi), Tanzania (Iringa) e Zambia (Lusaka, Ndola, Kitwe).