Baby sitter maschio: pro e contro

da , il

    baby-sitter-maschio

    Baby sitter maschio, un fenomeno nuovo in Italia, una realtà consolidata tra Stati Uniti e Gran Bretagna. Ebbene sì, è giunta al termine l’epoca delle tate rigorosamente in gonnella, gli uomini di oggi sono altrettanto capaci di accudire bimbi di tutte le età. Teneri, affettuosi, divertenti, sensibili, premurosi e decisamente più autorevoli delle donne. Molteplici i pro, pochi i contro. Ecco allora perchè optare per un manny (baby sitter al maschile)… e perchè no.

    Fanno divertire i bambini

    I maschi hanno un incredibile talento in ambito ludico indipendentemente dalla loro età. Tendenzialmente più Peter Pan di noi donne, sanno divertirsi proprio come i bambini. Quest’attitudine al gioco li fa entrare immediatamente in sintonia con i più piccoli, specialmente con i maschietti.

    Sono più autorevoli delle donne

    Rispetto alle tate e alle baby sitter donne, da scegliere sempre con attenzione, i maschi sanno farsi obbedire di più. Sarà il tono della voce, sarà un’attitudine innata, sta di fatto che gli uomini, quando dicono no, ci riescono meglio di noi, facilmente sedotte da lacrimucce e sorrisetti.

    Sono teneri e affettuosi

    Le nuove generazioni al maschile hanno poco a che vedere con quelle dei nostri nonni, che in quanto a manifestazioni d’affetto erano piuttosto riluttanti. Gli uomini di oggi, specialmente quelli che scelgono un mestiere tipicamente femminile come il baby-sitting, sanno essere teneri e affettuosi quanto le donne, in certi casi persino di più. Forse la baby sitter perfetta esiste ed è di sesso maschile!

    Sono adatti ai bimbi maschi, un po’ meno alle femminucce

    Volendo trovare un lato negativo, probabilmente la sensibilità del baby sitter uomo è più adatta ai maschietti che alle femminucce. A quanto pare con i primi riescono a stabilire rapporti molto positivi, seguendoli da vicino soprattutto in ambito ludico e sportivo. Alle bimbe offrono sicurezza e un punto di vista diverso da quello tipicamente materno, ma certamente la sintonia è inferiore.

    Sono meno attenti alle pulizie

    Dipende da manny a manny, ma è risaputo che gli uomini sono tendenzialmente meno inclini alle pulizie e all’ordine. Un tato rischia di privilegiare l’aspetto ludico a discapito del resto, pappe comprese. E’ un’eventualità da prendere in considerazione e da valutare in fase di colloquio.

    Dolcetto o scherzetto?