Baby fitness: gli esercizi per mamme con neonati [FOTO]

da , il

    Baby fitness, Mamma fit, Mamma Moving: esistono diverse versioni degli esercizi per mamme con neonati e, soprattutto, diverse declinazioni e definizioni. Ma la sostanza è sempre quella, cioè si tratta di programmi di fitness pensati su misura per le mamme. Percorsi di allenamento che hanno come protagonisti, più o meno attivi, oltre alle mamme, anche i loro bebè, spesso nei marsupi o nei passeggini. Ecco alcuni esercizi da fare con i piccoli al seguito, per ritrovare la forma persa durante la gravidanza in modo divertente e coinvolgente.

    Gli addominali a due

    Allenare, tonificare e rinforzare i muscoli addominali, per renderli più flessibili e forti, ma anche per sfoggiare di nuovo una pancia piatta, con il bebè rigorosamente al seguito. Impossibile? No, anzi: allo scopo basta sdraiarsi a terra, con la schiena appoggiata al suolo, le gambe sollevate a 90° e la parte alta dell’addome rivolta verso le ginocchia (con scapole e spalle sollevate da terra). Il tutto, rigorosamente con il piccolo sdraiato sull’addome o comodamente infilato nel suo marsupio. A questo punto non resta che stendere le braccia lungo i fianchi, sollevandole da terra facendo delle piccole flessioni e mantenendole sempre tese; ripetere per 50-100 volte.

    Correre con il passeggino

    La corsa: l’esercizio più facile e veloce da fare con il piccolo di casa e anche il metodo di allenamento aerobico più efficace e low cost per perdere i chili di troppo accumulati durante la gravidanza. Correre al parco tenendo le mani ben salde sul passeggino.

    Gli squat con il piccolo nel marsupio

    Dopo aver indossato il marsupio e fatto accomodare il piccolo, via libera agli squat, cioè ai piegamenti sulle gambe per tonificare tutti i muscoli degli arti inferiori e con un occhio di riguardo per quelli dei glutei. Allo scopo basta piegare le ginocchia, mantenendo la schiena dritta e le braccia tese in avanti e poi risalire; ripetere 10 sessioni da 15 esercizi.

    Pesi per tonificare le braccia

    I bambini, che abbiano già qualche mese di vita, possono diventare dei pesi tutti da coccolare, utili per tonificare e rafforzare i muscoli delle braccia. Basta prenderli tra le mani e, tenendo le braccia leggermente piegate così come le gambe lievemente flesse, sollevarli verso l’alto e portarli verso il basso. In questo modo, dopo aver effettuato 20 ripetizioni, le braccia saranno più toniche e il bebè sicuramente divertito perché avrà avuto la sensazione di salire su una sorta di giostra, fai da te, ma non per questo meno spassosa.