Attenzione alle palestre in casa, i bambini rischiano grosso sui tapis roulant

da , il

    Tapis roulant bambini pericolo

    Lesioni, abrasioni, tagli, è quanto rischiano i bambini a causa dei tapis roulant. Sì, proprio quel favoloso macchinario per il fitness che sempre più italiani decidono di acquistare (un po’ come negli anni Ottanta c’era la moda della cyclette) per poter fare un po’ di allenamento comodamente in casa propria. La cosa in sé, è sicuramente ottima, il problema sorge quando ci sono bambini in casa, specialmente molto piccoli, perché un uso improprio di questo tappeto mobile può provocare anche incidenti gravi nei più piccini.

    L’allarme è stato lanciato dai chirurghi del reparto pediatrico dell’ospedale di Kansas City (USA), ma il fenomeno tocca sicuramente anche il nostro Paese, visto l’incremento di vendite dei tapis roulant ad uso domestico. “Le cifre parlano chiaro e non sono rassicuranti – mette in guardia Shawn Peter, uno dei chirurghi che ha firmato lo studio pubblicato sulla rivista Journal of Surgical Research – Nel solo nostro reparto di Chirurgia infantile, in cinque anni abbiamo visto e curato una ventina di lesioni dovute all’uso improprio del tappeto. Sembrano pochi, ma sono uno ogni tre mesi”.

    Ad essere a rischio di farsi male sul serio, soprattutto alle manine, sono soprattutto i bimbi intorno ai 4 anni di età, ma non mancano anche quelli più piccoli, persino neonati di un anno. “Le abrasioni avevano in genere un’estensione limitata – ha spiegato il dott. Peter – ma due piccoli hanno dovuto essere ricoverati”. Alcuni pazienti, poi, si sono ritrovati con cicatrici talmente vistose da richiedere un intervento di chirurgia plastica.

    Insomma, ferite e lesioni che sicuramente potrebbero essere risparmiate ai bambini – grandi esploratori, per controllare i quali, come i genitori sanno bene, bisognerebbe avere occhi anche dietro la schiena – semplicemente evitando che il tapis roulant sia posizionato in luoghi a loro accessibili.

    “E’ importante che la gente conosca questo pericolo e vigili sui più piccoli, ma bisogna anche progettare questi attrezzi dotandoli di dispositivi di sicurezza”, ha concluso Peter. Tirando le somme, allenatevi pure (ci mancherebbe), ma per proteggere i vostri figli piccoli da eventuali incidenti, meglio portare il tapis roulant in un ambiente a cui poi il bimbo non possa accedere, staccare sempre la spina e spegnere tutto, oppure… dedicarvi ad un’attività fisica a corpo libero, almeno per qualche anno!