Assumere vitamina B durante la gravidanza protegge la salute futura del colon del bebè

da , il

    Gravidanza vitamina B colon bebe

    Durante la gravidanza tutti i medici consigliano l’assunzione di vitamina B e folati, sostanze preziose che hanno lo scopo di garantire il corretto sviluppo del feto che cresce nel pancione, nonché la buona salute della mamma. Tra le tante virtù di questa delle vitamine del gruppo B, che possono essere assorbite sia naturalmente, attraverso l’alimentazione, sia grazie a supplementi e integratori, vi sarebbe anche quella di proteggere il colon del bebè dal rischio di sviluppare, in futuro, un tumore in questa parte dell’intestino.

    Il cancro del colon-retto è, purtroppo, una neoplasia piuttosto comune, diffusa egualmente tra uomini e donne, che spesso viene diagnosticata troppo tardi, con tutte le terribili conseguenze che sappiamo. Se per evitare al proprio figlio un’eventualità del genere, almeno in parte, è necessario incrementare l’apporto di vitamina B nella dieta durante i nove mesi di dolce attesa, io direi che si può fare… giusto?

    A scoprire gli effetti benefici di questa vitamina, naturalmente contenuta in cibi come i cereali integrali, l’olio di pesce, il lievito di birra, i legumi, i vegetali a foglia verde, la frutta secca ecc., sono stati i ricercatori del Jean Mayer USDA Human Nutrition Research Center on Aging of Tufts University (USA), grazie ad un esperimento su modello animale.

    Gli scienziati, infatti, hanno somministrato integratori alimentari di vitamina B alle topoline da laboratorio incinte, dimostrando proprio quanto anticipato, ovvero che: “Con l’assunzione da parte delle madri di supplementi di vitamina B si ottengono effetti duraturi epigenetici nella prole e si riesce a diminuire l’incidenza del tumore al colon retto”. Un’ottima scoperta, documentata attraverso un articolo pubblicato sulla rivista internazionale Gut.