Angolo studio per ragazzi: le idee più belle [FOTO]

da , il

    Angolo studio per ragazzi, le idee più belle da cui trarre spunto. Se un tempo si privilegiavano mobili di legno pregiato, scrivanie lussuose e arredi costosi, oggigiorno c’è un ritorno alla semplicità che vede protagonisti materiali e oggetti di uso comune, rivisitati in chiave creativa. Ed ecco che bastano un vecchio tavolino e una sedia recuperata nella soffitta di nonna per dare vita a un angolo studio originale ed essenziale. Maestri in tal senso sono gli scandinavi che, con poco, creano location mozzafiato.

    Non esiste una postazione migliore di un’altra quando si tratta di creare un angolo studio. Persino un sottoscala apparentemente inutilizzabile può trasformarsi in una location perfetta. Un tavolinetto di legno chiaro, una sedia anni 60′ rimessa in sesto con vernice e carta vetrata, un abat-jour o una lampada da terra e il gioco è fatto. A fare la differenza sono piuttosto le decorazioni: oggi vanno alla grande i disegni su parete realizzati con i washi tape, nastri adesivi di carta dalle mille fantasie. Ci si può appendere di tutto: dalle fotografie di famiglia alle cartoline e persino i disegni dei bimbi. Il bello è che con il washi tape non occorrono cornici, tutto si appiccica alla parete con il solo uso del nastro. Provare per credere!

    GUARDA LE CAMERETTE PER BAMBINI PIU’ COLORATE E BELLE

    Niente sottoscala? No problem, l’angolo studio per ragazzi si può ricavare ovunque. Per esempio in cameretta, posizionando un tavolino circolare e qualche sedia dove c’è spazio oppure, idea super riciclosa, recuperando due tavole di legno grezzo, facendole fissare alla parete a mo’ di tavolino pieghevole. Si recupera spazio e la scrivania è originale e d’effetto. Perché altrimenti non sfruttare i mobili a disposizione, come cassettiere o armadi bassi, per improvvisare una scrivania. Con un abat-jour e una pianta verde, qualche mensola e una sedia carina, magari a contrasto, è facile trasformare un mobile in angolo studio per bambini. Sono i dettagli a fare la differenza e non c’è bisogno di spendere chissà quanto per creare atmosfera: le cassette della frutta dipinte con colori fluo si prestano benissimo come mensole; gli adesivi per pareti conferiscono un tocco di magia; le ghirlande di carta, facilissime da realizzare con il fai da te, abbelliscono anche l’angolo più triste e buio.

    SCOPRI COME ARREDARE GLI ANGOLI DI CASA