Altroconsumo: la lista nera delle merendine

da , il

    Lista nera merendine

    Nella giungla delle merendine pensate per i più piccoli, proposte e riproposte dai media o ereditate dalla tradizione più sana e genuina, quali scegliere e, soprattutto, come scegliere? Una risposta, più che plausibile, arriva da Altroconsumo, che ha stilato una lista nera, ma non solo, delle merendine per i bambini. Una sorta di elenco che classifica, in base a calorie, valori nutrizionali e prezzo, circa 300 spuntini.

    300 merendine analizzate, valutate e “schedate”. 300 delle merendine rivolte soprattutto ai bambini dai 3 ai 10-11 anni di età. 300 merendine delle quali Altroconsumo ha fatto un vero e proprio identikit, completo di tutte le informazioni utili per orientare mamme e papà nella scelta migliore per l’alimentazione dei propri figli. Dolci e salate, alla frutta o al cioccolato, nessuna merendina, o quasi, è sfuggita all’indagine.

    Oltre alle informazioni generali, come gli ingredienti e la tabella nutrizionale, la scheda fatta alimento per alimento da Altroconsumo comprende anche la quantità di calorie, di sostanze nutrienti presenti in una porzione della merendina (per facilità di calcolo e per rendere omogena l’indagine la porzione di riferimento è da 100 g e il prezzo. In particolare, tra i nutrienti “osservati speciali” ci sono gli zuccheri, i grassi, i grassi saturi e il sale. Per rendere le caratteristiche di ogni alimento ancora più facili e immediate da comprendere, gli esperti di Altroconsumo hanno preso in prestito i colori del semaforo: il verde indica una quantità bassa, quindi tollerabile, delle sostanze da tenere sotto controllo nella dieta; il giallo è utilizzato se la quantità è media; il rosso è riservato alle dosi troppo massicce di tali sostanze.

    Dolcetto o scherzetto?