Alimentazione gravidanza: l’acido folico previene i deficit congeniti

da , il

    Gravidanza acido folico

    Torniamo a parlare di quanto sia importante l’alimentazione corretta in gravidanza. Assumere il giusto apporto vitaminico e di sali minerali durante la dolce attesa non è solo essenziale per la salute della gestante e il sano sviluppo del feto nell’utero materno, ma anche per poter prevenire alcuni gravi difetti congeniti come ad esempio, la terribile spina bifida. Nella maggior parte dei casi basta davvero poco per assicurare al proprio figlio una garanzia di sana e robusta costituzione e, contemporaneamente, per trascorrere i nove mesi della gravidanza serenamente e in ottime condizioni fisiche.

    Da diversi anni, ormai, si batte soprattutto sull’importanza del ferro e dell’acido folico, da quando si è scoperto che una carenza di queste preziose sostanze nel corso della gestazione può incidere molto negativamente sulla crescita del bebè, oltre a far incorrere la madre in un rischio di anemia da non sottovalutare.

    Soprattutto durante il primo trimestre della dolce attesa, è importante che la futura mamma assuma acido folico e vitamina B sotto forma di integratori, e ferro e folati in genere soprattutto attraverso una alimentazione equilibrata, ricca di pesce, oli vegetali e verdure. Oggi vi segalo un ulteriore studio a supporto dell’importanza dell’acido folico per la prevenzione di malattie genetiche nel bambino.

    Secondo una recente indagine condotta nella Carolina del Sud (Stati Uniti), è emerso che i casi di spina bifida e di gravi deficit congeniti nei neonati sono calati in modo significativo, da quando le donne incinte sono state incentivate ad assumere in modo sistematico acido folico. Da segnalare, a tal proposito, una importante iniziativa americana volta proprio a garantire il giusto apporto di vitamine del gruppo B e folati nelle gestanti.

    Il Governo ha invitato le aziende produttrici di alimenti fatti con cereali – pane, farine, pasta, riso e derivati, mais e derivati, orzo ecc. – a creare delle linee arricchite con le sostanze succitate. Una iniziativa che, evidentemente, ha dato i suoi frutti. Un ulteriore incentivo a tutte le future mamme, affinché si assicurino di assumere tutte le vitamine indispensabili per la salute del nascituro.