Alcol in gravidanza: a rischio la fertilità dei figli maschi

da , il

    L’alcol compromette la fertilità del vostro bambino. Anche se bevete e vi sentite bene, ci sono dei rischi ugualmente. Pensate che 4 bicchieri e mezzo di bevande alcoliche (o bicchierini di liquore) alla settimana mette a rischio la fertilità del futuro figlio maschio. A dirlo è uno studio danese e i cui risultati erano stati anticipati in parte nell’ultima conferenza della Società europea di riproduzione umana e di embriologia di Roma a giugno. È infatti un argomento che avevamo già anticipato, oggi proviamo ad approfondire meglio di cosa si stia parlando. Ogni gesto, durante la gravidanza, si riflette sul bambino.

    Il gruppo di ricercatori ha studiato 11.980 donne che hanno portato avanti una gravidanza e 347 tra i loro figli maschi, tutti reclutati per un vasto studio danese – ‘Sane abitudini per due’ – che si è svolto tra il 1984 e il 1987.

    Le donne hanno dovuto rispondere a un questionario sulle loro abitudini (cosa mangiavano, bevevano, sport, ecc). I figli, invece, sono stati presi in considerazione una volta diventati grandi tra il 2005 e il 2006, quando avevano tra i 18 e 21 anni.

    Ai giovani sono stati prelevati campioni di sperma e sangue e si è verificato che, nei figli di madre che avevano bevuto quantità di alcol uguali o superiori a 4 bicchieri e mezzo alla settimana, presentavano una concentrazione media di spermatozoi di 25 milioni per millilitro, mentre i meno ‘esposti’ all’alcol presentavano concentrazioni di 40 milioni per millilitro.