Abbigliamento bambini: A&F crea reggiseno imbottito per bimbe di 8 anni

da , il

    Abbigliamento bambini reggiseno imbottito

    Nell’abbigliamento per bambini è inclusa, naturalmente, la biancheria intima. Ma come lo giudicate un reggiseno imbottito destinato a bimbe di… 8 anni? Non si tratta dell’ennesima eccentricità vista addosso alla piccola Suri Cruise, ma di una linea di bikini creata da una nota casa di intimo – Abercrambie e Fitch (A&F) – destinata alle bambine tra gli 8 e i 14 anni. Come potete osservare dalla foto, si tratta di un bikini a triangolo, simile a quello dei costumi da bagno, con un bel nome accattivante (Ashley Push-up), disponibile in due varianti: a righe bianche e rosse e bianche e azzurre, in vendita alla modica cifra di circa 17€.

    La scelta dell’azienda britannica di produrre reggiseni per ragazze impuberi è stata, com’è ovvio, oggetto di aspra polemica sia da parte delle associazioni dei genitori che da parte di medici e psicologi. Sotto accusa il rischio di estremizzare, ancora di più di quanto già non accada, il fenomeno della “sessualizzazione” dei bambini. Una precocità stimolata dai media e dai prodotti di consumo, che può provocare seri danni alla psiche in evoluzione delle piccole non ancora adolescenti. Sentite cosa dice, a tal proposito, Janet Rose, esperta di rapporto genitori-figli:

    “E’ una cosa assolutamente spaventosa, perché se un genitore comprasse un bikini imbottito per una bimba di 8 anni, bisognerebbe chiamare i servizi sociali. La sessualizzazione degli adolescenti è già abbastanza grave di suo e ora questo trend sta ricadendo anche sui bambini più piccoli. Se continueremo a fare in modo che i nostri ragazzi diano così importanza all’essere sexy, non oso pensare a quali danni potremo fare a lungo termine sulla loro autostima e sui valori che acquisiranno quando saranno adulti”.

    Dal canto loro, quelli della A&F rifiutano gli attacchi, e difendono il loro reggiseno per bimbe, ma sono in molti a credere che questo tipo di articoli sia proprio da ritirare dal mercato. Il Daily Mail ha raccolto il commento del curatore del blog Bubble, che afferma: “Il reggiseno imbottito è decisamente uno strumento sessuale, perché spinge il seno in alto e concentra l’attenzione in un solo punto. Come può andare bene per una ragazzina che va ancora alle elementari? Giocare ad essere sexy è una parte fondamentale del processo di crescita, ma c’è un’enorme differenza fra lo sperimentare questa idea di se stessi e il ritrovarsela venduta su un catalogo per bambini”. Parole sante. E voi, cosa ne pensate?