A Salerno parto record per una mamma di 57 anni che ha messo al mondo due gemelline

da , il

    gemelline neonate

    Un parto record nel salernitano dove una mamma di 57 anni ha messo al mondo due gemelline. Quasi un miracolo perché, oltre all’età della donna, si sono dovuti anche sommare varie e gravi problemi di salute durante la gravidanza. La donna ha partorito all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno: la donna in questione però non era certo all’oscuro dei problemi che avrebbe dovuto affrontare dato che è lei stessa medico.

    Le due bimbe di chiamano di Karola Pia, che pesa 2 chili e Adriana Cristina, di 1 chilo e 360 grammi, che è ancora assistita da macchinari che la aiutano a respirare.

    La neo mamma però ha dovuto anche affrontare i problemi derivati da ipertensione, diabete e da un grosso fibroma. Inoltre, intorno alla trentesima settimana le due placente delle bambine si erano fuse con una conseguente trasfusione di sangue che ha portato una bambina a crescere molto più dell’altra. Ovviamente la donna è stata seguita dall’equipe ‘Gravidanza a rischio’ diretta da Raffaele Petta e dai medici Mario Polichetti, Carlo De Rosa e Carmela Pugliese.

    “Ho coronato il sogno della mia vita – dice la neo mamma – lottando con mio marito per avere un figlio e alla fine ce l’abbiamo fatta. In questi giorni bellissimi che hanno completamente cambiato la nostra vita, ringraziamo il Signore per questo splendido dono e siamo certi che ci darà la forza per seguire le nostre bambine”.

    “Considerata l’età avanzata della signora – ha detto Raffaele Petta – si tratta di un evento straordinario che ha pochissimi riscontri. L’eccezionalità della gravidanza ha richiesto, infatti, particolare assistenza, ma alla fine tutto è andato per il meglio”.