10 cose da comprare per un neonato

Ecco 10 cosa da acquistare quando arriva un neonato in casa, una decina di acquisti davvero irrinunciabili.

da , il

    10 cose da comprare per un neonato. Ecco la lista con i dieci acquisti base per il kit di “sopravvivenza” per i primi mesi di vita del piccolo. Perché, si sa, per quanto ci si illuda di riuscire a contenere i costi, di puntare al risparmio ed evitare sprechi, quando un nuovo bimbo arriva in casa, gli acquisti da fare sono davvero tanto. Ecco i primi dieci da non dimenticare.

    1. La culla

    E’ il suo primo nido, la culla. Ce ne sono di tutti le tipologie. Da quelle più moderne e di design, che in alcuni casi si possono attaccare anche al letto di mamma e papà per avere il piccolo al proprio fianco nelle prime settimane di vita. A quelle tradizionali, dall’aspetto vagamente retrò, come le ceste in vimini o le culle che dondolano in legno.

    2. Il lettino

    Se nei primissimi mesi di vita il piccolo riposa beato nella culla, poi il passaggio al lettino è d’obbligo. Anche in questo caso, in commercio ne esistono di tutti i modelli, materiali, colori e stili. In legno con le sbarre, bianco o color naturale, il classico dei classici. Tondo o stondato, ovale o completo di cassetti e altri accessori, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta.

    3. Il passeggino

    Se a casa non possono mancare culla e lettino, per portare il neonato a spasso è fondamentale un passeggino. Passeggino che si può declinare in mille modi diversi. Non solo in tema di stili ed estetica. Ci sono le soluzioni più complete, il trio che ha ovetto, passeggino e navicella. Ma anche quelle più spartane, che prevedono solo il passeggino totalmente reclinabile per accogliere il bambino fin dalla nascita.

    4. Le tutine

    Tutine e vestitini, ma anche body e pigiamini. Nel corredino di ogni nuovo nato non possono mancare questi capi di abbigliamento che sono in grado di combinare funzionalità e stile, praticità e qualità dei tessuti, per vestire al meglio il piccolo anche nei primi mesi di vita.

    5. I pannolini

    Una spesa importante, un acquisto, da fare in quantità industriali che va messo in conto. I pannolini sono protagonisti delle prime settimane del neonato. In alternativa a quelli usa e getta, per risparmiare e rispettare l’ambiente, si può optare per quelli lavabili.

    6. Tutto per la sua igiene

    Cambiato il pannolino è necessario detergere la sua pelle delicata con prodotti ad hoc. Quindi, meglio procurarsi tutto il kit per la sua igiene: dalla spazzola per i capelli alla limetta per le unghie, dal detergente alla crema per il sederino.

    7. Il fasciatoio

    Una superficie pensata su misura per i più piccoli, per rendere un’impresa decisamente meno impossibile il cambio pannolino del neonato. Il fasciatoio si può acquistare in diverse versioni e modelli. Da quelli più completi, che prevedono anche una vaschetta per il bagnetto. A quelli fai da te, dove basta un materassino appoggiato su una cassettiera e il gioco è fatto.

    8. La sdraietta

    Una preziosa alleata per la serenità delle mamme, la sdraietta dove mettere il piccolo in casa tentando di intrattenerlo. I modelli più completi hanno musichette e movimenti vari, pupazzi e accessori di vario genere.

    9. Le calzine e le bavaglie

    Calzine e bavaglie in quantità per i nuovi nati. Perché non ne bastano mai. Le prime sono fondamentali per tenere al caldo i loro piedini. Le seconde per pulire boccucce e menti dei piccoli in caso di saliva in eccesso e rigurgiti.

    10. Il ciuccio

    Molto discusso tra specialisti e mamme, pro e contro, il ciuccio entra ancora a pieno titolo a far parte del kit di sopravvivenza del neonato. Un ciuccio che deve essere in linea con l’età del piccolo e con le normative vigenti in materia ovviamente.

    Dolcetto o scherzetto?